Cpr, Patriarca “Mi rivolgerò a Salvini per capire intenzioni su Modena”

Cpr, Patriarca “Mi rivolgerò a Salvini per capire intenzioni su Modena”

Il senatore modenese del Pd Edoardo Patriarca annuncia una interrogazione al neo-ministro dell’Interno Salvini sul rispetto delle garanzie chieste dal territorio per la riapertura di un Centro per i rimpatri a Modena. Ecco la sua dichiarazione:

“La questione della riapertura di un centro per i rimpatri a Modena non può essere decisa in beata solitudine da questo Governo. Il nostro territorio ha chiesto garanzie precise e, nei prossimi giorni, interrogherò il ministro dell’Interno Salvini per capire le intenzioni su Modena e ribadire le nostre richieste, frutto, purtroppo, di esperienze precedenti del tutto negative. All’inizio della precedente legislatura, assieme ai colleghi modenesi, avevo personalmente visitato il centro di via Lamarmora: da centro di transito era stato trasformato in un centro di detenzione, dove venivano violati i diritti dei trattenuti, dove non erano rispettate le tutele dei lavoratori impiegati, che drenava uomini e mezzi delle forze dell’ordine locali. Quella situazione non può ripetersi. Nel suo progetto il ministro Minniti aveva previsto precisi limiti alla capienza dei Centri per i rimpatri e altrettanto netti limiti alla permanenza delle persone. Oltre a queste garanzie, Salvini, che, almeno a parole, loda in continuazione polizia e carabinieri, dovrà impegnarsi a che alla riapertura del Centro corrispondano forze dell’ordine aggiuntive in modo da non sguarnire i presidi del territorio. Come Partito democratico vigileremo affinché non vengano adottate decisioni irricevibili e penalizzanti, bypassando le nostre istituzioni”.

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *