Referenti Pd Area Nord “I parlamentari del cratere cosa fanno?”

Referenti Pd Area Nord “I parlamentari del cratere cosa fanno?”
0 commenti, 01/06/2018, da , in Dai Circoli

A pochi giorni dal sesto anniversario delle scosse del maggio 2012, i referenti del Pd dei Comuni dell’Area Nord richiamano i parlamentari del cratere sismico Ferraresi, Golinelli e Cestari ai loro doveri verso la ricostruzione. Ecco la nota firmata da Cavicchioli Gianni – segretario Pd Cavezzo, Balboni Andrea – segretario Pd S. Felice sul Panaro, Gozzi Andrea – segretario Pd Mirandola, Ratti Andrea – capogruppo Pd Finale E., Calzolari Sandra – referente Pd Camposanto, Casari Carlo – segretario Pd S. Possidonio, Calciolari Alberto – segretario Pd Medolla, Bosi Michele – segretario Pd Concordia, Pirazzoli Luca – segretario Pd San Prospero, Papotti Matteo – capogruppo Pd Unione dei Comuni Area Nord:

“Sono appena passati 10 giorni di analisi ed emozioni sulla ricostruzione dei nostri territori a 6 anni dai terribili terremoti del 20-29 maggio 2012. Il primo terremoto che ha colpito un’area fortemente industrializzata. Cittadini e imprenditori che fanno del lavoro una vera e propria ragione di vita ogni giorno. E i parlamentari eletti il 4 marzo in questi territori cosa pensano di fare? A quasi tre mesi dall’elezione, come pensano di mantenere le promesse fatte ai cittadini per dare una marcia in più alla ricostruzione? In questi giorni abbiamo visto, sentito e letto poco o nulla. Ci dicono i nostri giovani di tantissimi interventi di Ferraresi (M5s), Golinelli e Cestari (Lega) sui social contro il presidente Mattarella, a cui va tutta la nostra stima e il nostro sostegno. Nulla sulle misure per il terremoto dell’Emilia. Nulla. L’Area Nord merita rappresentanti che portino avanti le questioni del territorio per riuscire a completare la ricostruzione. Viste le tante critiche avanzate negli anni precedenti da Lega e M5s, ci aspettavamo ci venissero prospettate misure migliorative rispetto a quelle sempre ottenute dai Governi di centrosinistra, ma con il beneficio del dubbio chiediamo: Quali sono le misure per il cratere ristretto che hanno chiesto di inserire nei programmi di governo? Cittadini, imprenditori e istituzioni di quest’area del cratere ristretto non possono aspettare oltre la Legge di stabilità. Le nuove misure sono indispensabili dal 1° gennaio 2019. Auspichiamo, tra l’altro, che non continuino i ritornelli sull’Europa o sull’euro. L’Unione europea ha destinato all’Emilia 563 milioni di euro, velocemente, indispensabili per tutta la fase dell’emergenza. Qui c’è bisogno di risposte concrete ai bisogni delle persone. Risposte che devono arrivare in modo veloce ed efficace”

Cavicchioli Gianni – segretario Pd Cavezzo

Balboni Andrea – segretario Pd San Felice sul Panaro

Gozzi Andrea – segretario Pd Mirandola

Ratti Andrea – capogruppo Pd Finale Emilia

Calzolari Sandra – referente Pd Camposanto

Casari Carlo – segretario Pd San Possidonio

Calciolari Alberto – segretario Pd Medolla

Bosi Michele – segretario Pd Concordia

Pirazzoli Luca – segretario Pd San Prospero

Papotti Matteo – capogruppo Pd Unione dei Comuni Area Nord

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *