Premio Lux, Kyenge “Cinema come mezzo di diplomazia culturale”

Premio Lux, Kyenge “Cinema come mezzo di diplomazia culturale”
0 commenti, 07/05/2018, da , in Comunicati

Martedì 8 maggio, e per altri due martedì consecutivi, la Sala Truffaut di Modena ospita la proiezione dei tre film finalisti del Premio cinematografico Lux 2017 del Parlamento europeo. Primo film in cartellone (martedì 8 maggio alle ore 21.15) il francese “Bpm – Beats per minute”, protagonista un gruppo di attivisti per la lotta all’Aids. Seguiranno “Sami blood” (15 maggio) e “Western” (22 maggio). Alla proiezione di “Bpm – Beats per minute” parteciperà anche l’europarlamentare modenese del Pd Cècile Kyenge. Ecco la sua dichiarazione:

“Domani sera arriverà a Modena direttamente dal Parlamento europeo una delle iniziative culturali di respiro europeo che ritengo tra le più qualificanti. Mi riferisco al Premio cinematografico, Premio Lux, che abbiamo assegnato lo scorso novembre durante i lavori dell’Europarlamento a Strasburgo. Questa iniziativa migliora la circolazione dei film europei in tutta l’Unione, vuole condividere con il maggior numero possibile di cittadini la diversità del cinema europeo e vuole stimolare la discussione sui grandi temi sociali. Parteciperò alla serata di domani presso la Sala Truffaut anche per sostenere un altro obiettivo perseguito dal Premio Lux: promuovere il cinema come mezzo di diplomazia culturale”.

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *