Carpentieri e Bernardo “Chiusura negozio conferma denunce Pd”

Carpentieri e Bernardo “Chiusura negozio conferma denunce Pd”
0 commenti, 11/04/2018, da , in Modena

Il responsabile Sicurezza della Segreteria cittadina del Pd Antonio Carpentieri e la referente per la sicurezza del Gruppo Pd nel Quartiere 1 Centro Storico Antonella Bernardo plaudono al lavoro delle forze dell’ordine che hanno chiuso, per la terza volta, un negozio etnico in via Dell’Abate al centro di attività illegali, come da tempo denunciato dallo stesso Pd. Ecco la loro dichiarazione congiunta:

“Le denunce dei cittadini, il lavoro congiunto delle forze dell’ordine e della polizia municipale e l’azione dei referenti per la sicurezza del Pd hanno concorso al provvedimento di chiusura, per la terza volta nel giro di un anno e mezzo, di un negozio etnico in via Dell’Abate che si era, purtroppo, caratterizzato per essere al centro di attività illegali che mettevano a rischio la sicurezza di tutta la zona. Come Pd, già a fine dicembre 2016, rappresentammo la situazione venutasi a creare in una interrogazione a firma dei consiglieri comunali Pd Antonio Carpentieri e Chiara Pacchioni. I controlli successivi delle forze dell’ordine confermarono quanto avevamo denunciato e scattò la prima ordinanza di chiusura dell’esercizio commerciale. Purtroppo, però, ben presto, i residenti ci segnalarono che la situazione non era migliorata e, quindi, è toccato alla referente sicurezza per il quartiere Centro storico Antonella Bernardo continuare a segnalare quanto stava accadendo agli agenti della Polizia municipale che lavoravano sul territorio. Azione che ha portato a una successiva ulteriore conferma delle nuove denunce e a una nuova chiusura dell’esercizio commerciale. Ora apprendiamo dai media locali che è scattato il terzo provvedimento di chiusura. Si conferma che quanto rappresentato, in questi mesi, da cittadini, residenti e Partito democratico corrispondeva a una effettiva situazione di illegalità e compromissione della sicurezza della zona. Attendiamo di verificare se ci saranno le condizioni per uno stop definitivo all’attività del negozio e ribadiamo come sia questa la strada giusta per perseguire un maggiore rispetto delle regole da parte di tutte le attività commerciali. Come Partito democratico, ancora una volta, abbiamo dato voce, come peraltro nostro ruolo, alle giuste proteste dei cittadini. Il meritorio lavoro delle forze dell’ordine e della polizia municipale ha fatto il resto”.

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *