Castelfranco, Benuzzi “Lega “smemorata” in tema sicurezza”

Castelfranco, Benuzzi  “Lega “smemorata” in tema sicurezza”
0 commenti, 27/03/2018, da , in Dai Circoli

“L’Amministrazione comunale e il Pd di Castelfranco Emilia sono impegnati, da anni, nel fornire risposte concrete al bisogno di sicurezza della cittadinanza”: lo ribadisce il segretario comunale del Pd di Castelfranco Emilia Matteo Benuzzi che, rispondendo alle osservazioni spesso prive di “memoria” della Lega, elenca quanto è stato fatto e quanto si sta facendo su questo fronte. Ecco la sua dichiarazione:

“L’Amministrazione e il nostro partito, in questi anni, hanno prodotto progetti ed attività dedicate alla sicurezza e al rafforzamento della cultura della Legalità che hanno permesso di garantire standard di sicurezza, anche maggiori della media nazionale. Infatti, mai come in questi anni, la Città di Castelfranco Emilia è stata presa come punto di riferimento per le politiche sulla sicurezza partecipata e integrata da parte di altri Comuni, anche da fuori Regione. La Lega oramai ci ha abituati alla stucchevole disinformazione che omette nelle dichiarazioni passaggi importanti e fondamentali. Li vogliamo, quindi, ricordare alla “Lega smemorata”! Uno dei primi atti effettuati da questa Amministrazione è stato il completamento del percorso che ha portato all’elevazione a Tenenza dell’allora Stazione dei Carabinieri, con un aumento significativo della quota di militari assegnati che è arrivata a 21 unità. Fin da quel momento sono intercorsi confronti con il Comando Legione dell’Arma e con gli Enti centrali, quali il Ministero, per trovare una soluzione che potesse portare alla realizzazione di una nuova Caserma. Il Comune sta facendo tutto il possibile per perorare questa importante e centrale opera di cui Castelfranco Emilia e tutta l’Unione hanno necessità. L’Amministrazione ha individuato e assegnato il terreno, acquisito un progetto di una Caserma conforme alle necessità dell’Arma, ma manca ancora il quadro normativo nell’ambito della finanziaria per sbloccare una parte di fondi, legata al patto di stabilità, da utilizzare per questo progetto. Abbiamo poi ulteriormente implementato di tre unità la quota di agenti della Polizia Municipale e dotato il Comando di nuovi locali e nuove attrezzature per aumentare l’efficacia degli interventi. In ottica Unionale, inoltre, sono previste ulteriori assunzioni. Questo lavoro va ben oltre le miopi considerazioni e strumentalizzazioni della Lega che non manca di disinformare chirurgicamente le persone, facendo leva, solo ed esclusivamente, su paure e timori. La Politica delle bandierine a cui la Lega a Castelfranco è relegata lascia solo il tempo che trova, anzi contribuisce a peggiorarlo… Noi rimaniamo convinti che il percorso che è stato fatto, e soprattutto quello che si farà, sia in grado di fornire adeguate risposte alla nostra Comunità. Su questo punto il nostro impegno, assiduo e concreto, non mancherà!”

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *