Vaccini, Fava “Azione Codacons puzza di strumentalizzazione”

Vaccini, Fava “Azione Codacons puzza di strumentalizzazione”
0 commenti, 28/02/2018, da , in Segreteria

Il segretario provinciale del Pd Davide Fava commenta “incredulo” il contenuto dell’esposto presentato dal Codacons contro l’operato del ministro della Salute Lorenzin. Ecco la sua dichiarazione:

“Anche il ministro dell’Agricoltura incontra gli agricoltori, così come il ministro dello Sviluppo economico incontra le aziende. Cosa facciamo? Un esposto anche per loro? Sono francamente basito dal contenuto dell’esposto che il Codacons ha presentato all’Autorità anticorruzione contestando, di fatto, al ministro della Salute di avere incontrato, a più riprese, le aziende farmaceutiche. Certo che lo ha fatto! E’ parte integrante del suo ruolo incontrarle e confrontarsi con loro. Quanto poi all’ipotesi subodorata che quegli incontri siano sospetti perché alcune di quelle aziende producono vaccini, davvero l’azione puzza di strumentalizzazione pro campagna no-vax. Non voglio pensare che un’associazione di consumatori si presti a queste manovre, ma è difficile non vedervi un nesso. Fa bene, quindi, la ministra Lorenzin a tutelare il suo ruolo e la sua immagine nelle sedi giudiziarie competenti. Sulla campagna per la vaccinazione obbligatoria la nostra Regione ha fatto da apripista a livello nazionale, a tutela, innanzitutto, dei bambini, soprattutto quelli che per ragioni di salute non possono essere a loro volta vaccinati. Questo è sempre stato e deve continuare ad essere il nostro interesse principale: la tutela della salute collettiva. E la campagna a sostegno delle vaccinazioni persegue proprio questo obiettivo, che come Pd consideriamo di valore assoluto”.

Tags:
Davide Fava

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *