Poggi “Il bosco urbano è cambio di rotta, non fumo negli occhi”

Poggi “Il bosco urbano è cambio di rotta, non fumo negli occhi”
0 commenti, 03/02/2018, da , in Modena, slider

“Il bosco urbano è una ricchezza e un cambio di rotta, non certo fumo negli occhi. Ritengo sia interesse di tutti riconoscere l’importanza della delibera approvata dal Consiglio comunale su questo tema”: il capogruppo Pd in Consiglio comunale a Modena Fabio Poggi interviene sulle novità previste per l’area di Vaciglio. Ecco la sua dichiarazione:

“Pur comprendendo come il dibattito sorto intorno alla decisione di realizzare il primo grande bosco urbano a Modena sia stato condizionato da quello già in essere sull’attiguo comparto residenziale e ancor di più esasperato dal periodo elettorale, sarebbe davvero importante che ci fosse da parte di tutti l’impegno a riconoscere come questo progetto abbia un suo altissimo valore a prescindere. Un bosco urbano non è un terreno incolto e il suo valore ambientale è altamente superiore a un campo agricolo; credo sia evidente a tutti. Un bosco urbano ha un ruolo specifico nell’infrastruttura verde della città: ne determina la continuità e la configurazione, ne diversifica le caratteristiche e ne incrementa il valore ambientale.
Il bosco urbano di Vaciglio è il primo bosco urbano progettato a Modena. Segna il fatto che anche Modena finalmente riconosce il valore di questo elemento urbanistico, ambientale, paesaggistico.
Il bosco urbano di Vaciglio segna una svolta.
Il bosco urbano di Vaciglio rende quell’area non più edificabile: nè con attrezzature per servizi né per trasformazioni residenziali. Stiamo partendo da lì per poi fare la ricognizione di quanto possibile fare in questo senso in tutto il territorio comunale.
Il bosco urbano di Vaciglio segna un’altra svolta.
Il bosco urbano di Vaciglio ha senso lì, a prescindere da quello che succederà intorno. Perchè crea connessione verde tra il centro storico e la zona rurale attraverso i parchi del quartiere. Perchè è un altro tassello per realizzare la cintura verde attorno alla città. Perché crea mitigazione tra la zona residenziale e la tangenziale. Perchè ci saranno alberi e non case.
Il bosco urbano di Vaciglio è un cambio di rotta per la città sia dal punto di vista ambientale che da quello urbanistico. Chi lo definisce “fumo negli occhi” vuole ridurlo a fumo negli occhi. Noi invece confermiamo il nostro impegno per questa svolta e perchè la progettazione del bosco coinvolga tutte le competenze necessarie per massimizzarne la qualità e la ricchezza per la città”

Tags:
Fabio Poggi

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *