In città lunedì sera otto incontri di ascolto sulla sicurezza urbana

In città lunedì sera otto incontri di ascolto sulla sicurezza urbana
0 commenti, 02/12/2017, da , in Modena, slider

Il Partito democratico della città di Modena ha organizzato, per la sera di lunedì 4 dicembre, una serie di incontri che si terranno in contemporanea in otto luoghi diversi del territorio comunale. Con “In ascolto per la sicurezza urbana” i Circoli Pd modenesi incontrano i cittadini per ascoltare e fare insieme con loro il punto sulla situazione della sicurezza nei quartieri. Agli incontri saranno presenti tutti i consiglieri comunali, i consiglieri di quartiere e i presidenti gli assessori comunali, i consiglieri regionali, i parlamentari del Partito democratico e il sindaco Gian Carlo Muzzarelli. Saranno, essenzialmente, luoghi di ascolto delle esigenze, delle preoccupazioni e dei timori dei cittadini, la cui sintesi sarà poi trasformata in azione da parte dei rappresentanti del Pd nelle istituzioni. A seguire l’elenco degli incontri e il commento del segretario cittadino del Pd Andrea Bortolamasi, del capogruppo Pd in Consiglio comunale a Modena Fabio Poggi e del responsabile Sicurezza urbana della Segreteria cittadina del Pd Antonio Carpentieri:

Ecco l’elenco degli incontri e dei relativi relatori. Tutte le iniziative iniziano alle ore 20.30:

Centro Storico: Sala Conferenze Redecocca, in piazzale Redecocca n.1

Federica Di Padova-Marco Forghieri-Stefano Vaccari-Gabriele Giacobazzi

Crocetta-Sacca: Sala Polivalente, via delle Suore, n. 441

Andrea Bortolamasi-Giulia Morini-Giulio Guerzoni

ModenaEst-San Lazzaro: Polisportiva Modena Est, viale dell’Indipendenza, n. 25

Antonio Carpentieri-Caterina Liotti

Buon Pastore: Polisportiva Morane, Strada Morane, n. 361

Simona Arletti-Tommaso Fasano

Sant’Agnese: Sala Polivalente via Viterbo, via Viterbo, n.80

Fabio Poggi-Giuseppe Boschini-Anna Maria Vandelli

Villaggio Giardino-San Faustino: Sala civica Marie Curie, via Marie Curie, n.22

Chiara Pacchioni-Grazia Baracchi-Davide Baruffi

Cognento-Marzaglia-Cittanova: Sala condominiale via Guareschi n. 139, Cognento Federica Venturelli-Diego Lenzini-Luca Sabattini

Madonnina-Quattroville: Polisportiva 4 ville, via Barbolini n.7/9, Villanova
Carmelo De Lillo-Gian Carlo Muzzarelli-Ludovica Carla Ferrari

Andrea Bortolamasi – “In questa fase, viviamo più di risposte che di domande. Noi, vogliamo invece, in questa iniziativa ascoltare: ascoltare le domande, ascoltare chi vorrà partecipare alle nostre iniziative. La sicurezza è, in prima battuta, un sentire e il sentirsi è cosa impegnativa perché è vicina al sentimento: dove si ragiona con le statistiche non c’è sentimento. La sicurezza è un problema che colpisce in prima istanza i più deboli: il nostro compito è quello di ascoltare i cittadini e confrontarci con loro sulle politiche a diversi livelli (ecco perché abbiamo coinvolto tutti gli eletti) messe in campo dal nostro Partito e dall’Amministrazione. Riqualificazione, interventi di prevenzione sociale, controllo del territorio (ad esempio videosorveglinza, controllo di vicinato, volontari della sicurezza) sono solo alcuni degli elementi che tratteremo. L’iniziativa del 4 dicembre sarà la prima di una serie, che toccherà diversi temi. Saremo presenti contemporaneamente in diversi punti della città: l’invito è rivolto a tutti coloro che vogliono collaborare per una città più bella, più accogliente, più sicura.

Fabio Poggi – Tutto il Partito, tutta la Città. Da chi ha ruoli elettivi o di governo a tutti gli iscritti, in ogni quartiere, ad ascoltare, a raccogliere le istanze dei cittadini. Per dire che intendiamo farci carico di quello che succede. Per dire che insieme possiamo fare ancora di più. Il Gruppo consiliare del Pd continuerà a sostenere il sindaco e tutta l’Amministrazione nei progetti e nelle politiche che stanno portando avanti e, al contempo, non smette di essere cerniera con la città. Facendosi portatore dei problemi e delle proposte. Per sollecitare con il nostro ruolo politico e istituzionale tutti i soggetti preposti a garantire la sicurezza dei cittadini, per rafforzare le politiche attuali a tutti i livelli, per studiare se e come modificare gli strumenti dell’Amministrazione comunale a partire dal Regolamento di Polizia municipale, per promuovere l’impegno attivo dei cittadini come primo e principale strumento di prevenzione e di monitoraggio.

Antonio Carpentieri – Voglio innanzitutto sottolineare il valore politico del “rimettersi in ascolto” dei cittadini. La sicurezza è, da tempo, un tema di preoccupazione per la nostra comunità, ne siamo ben consapevoli. Come Partito democratico andiamo nei quartieri e diamo voce ai cittadini, alle loro paure, alle loro esperienze, alle loro critiche e ai loro suggerimenti, consapevoli della delicatezza e della complessità del problema. Raccoglieremo quanto ci verrà spiegato con l’intenzione di elaborare proposte di azioni concrete. Quella del 4 dicembre non sarà un unicum, come Segreteria cittadina del Pd continueremo a lavorare su questo tema, in collegamento con i sindacati degli operatori delle forze dell’ordine e con tutti coloro che, in città, a vario titolo, si occupano del tema sicurezza. Metteremo a punto un sistema che, periodicamente, ci consenta di mantenere aperto il canale dell’ascolto e del ritorno, utilizzando la specificità organizzativa del Pd, ovvero i nostri Circoli sul territorio.

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *