Referendum, Reggiani “Sui costi chi ha lanciato sasso nasconde la mano”

Referendum, Reggiani “Sui costi chi ha lanciato sasso nasconde la mano”
0 commenti, 22/09/2017, da , in Dai Circoli

Il segretario cittadino del Pd e capogruppo Pd in Consiglio comunale a Carpi Marco Reggiani stigmatizza il comportamento di quelle forze politiche che hanno promosso il referendum sul futuro di Aimag e, poi, si sono astenute in Consiglio comunale quando si doveva approvare il budget di spesa che la comunità ha dovuto sostenere per garantire la fattibilità della consultazione. Ecco la sua dichiarazione:

“Sui costi sopportati dalla comunità per la realizzazione del referendum sul futuro di Aimag, chi ha lanciato il sasso prova ora a nascondere la mano. Giovedì sera, all’ordine del giorno del Consiglio comunale c’era l’approvazione del budget di spesa sostenuto per la realizzazione della recente consultazione referendaria e la conseguente variazione di bilancio. Ebbene, il Movimento 5 stelle e Carpi Futura, due delle formazioni politiche che hanno promosso e sostenuto l’idea del referendum, si sono all’ultimo astenute. Non hanno neanche avuto il coraggio di ammettere che quel progetto aveva un costo che ora la comunità dovrà sostenere. La variazione è, quindi, stata approvata con i voti del Pd. Usare gli strumenti della democrazia è legittimo, ma poi bisogna sostenerne l’utilizzo anche nelle decisioni formali. E poi, eravamo noi quelli che “volevano boicottare il referendum”? Davvero paradossale…”

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *