Ponte Alto, il cartellone degli spettacoli della Festa de l’Unità

Ponte Alto, il cartellone degli spettacoli della Festa de l’Unità
0 commenti, 14/08/2017, da , in Segreteria, slider

Un cartellone variegato, che comprende cantautori e rapper, comici e musicisti di strada, band e solisti: l’offerta musicale della Festa provinciale de l’Unità che si terrà a Modena, nell’area di Ponte Alto, dal 23 agosto al 18 settembre, punta a soddisfare i gusti di un pubblico ampio. “Dei ventisette spettacoli organizzati all’Arena sul Lago – conferma il responsabile delle Feste della Segreteria provinciale del Pd Marcello Mandrioli – sei sono a pagamento con i biglietti già in vendita nei principali circuiti, mentre tutti gli altri sono a ingresso gratuito. Una proposta complessiva che prova a tenere insieme qualità e quantità dell’offerta musicale”.
Questi i sei protagonisti dei concerti a pagamento: il cantautore calabrese Brunori Sas (venerdì 1° settembre) che sta girando l’Italia con il suo “A casa tutto bene tour” (prezzo del biglietto 20 euro più prevendita); la cantante Arisa (sabato 2 settembre), il cui tour prende il nome dal brano “Ho perso il mio amore” realizzato per la colonna sonora del film “La verità, vi spiego, sull’amore” (prezzo del biglietto 20 euro più prevendita); l’atteso ritorno a Modena del cantautore romano Antonello Venditti (venerdì 8 settembre) che ripercorrerà i grandi successi di una lunga e fortunata carriera (posto in platea 30 euro più prevendita, posto unico 22 euro più prevendita); il rapper Salmo (sabato 9 settembre) che approda all’Arena sul lago con il suo “Hellvisback summer tour” (prezzo del biglietto 18 euro più prevendita); il primo tour da solista di Samuel (mercoledì 13 settembre) che sta girando con uno spettacolo suggestivo in cui non mancherà un piccolo omaggio ai Subsonica (prezzo del biglietto 20 euro più prevendita); per finire con il gruppo dei Baustelle (sabato 16 settembre) impegnato nel tour “L’estate, l’amore e la violenza” (prezzo del biglietto 20 euro più prevendita).
Come detto, il resto degli spettacoli sono a ingresso gratuito. La Festa si apre mercoledì 23 agosto con la band itinerante I musicanti di San Crispino che si consumeranno le suole (San Crispino è il patrono dei calzolai) tra gli stand, in attesa del tradizionale spettacolo piromusicale. Giovedì 24 agosto, ancora musicisti itineranti, la Girlesque street band. Venerdì 25 agosto è atteso l’italo-ispanico Tonino Carotone, il padre dell’ormai classico “Mondo difficile”. Sabato 26 agosto, si ritorna ai mitici anni ’60 con lo show dei geminiani Radio Luxemburg che, per l’occasione, hanno un ospite di eccezione: Mal, interprete culto di quegli anni. La prima settimana si chiude, domenica 27 agosto, con il ritorno del mitico assessore di Roncofritto Paolo Cevoli.
Ad aprire la seconda settimana di attività della Festa provinciale sarà, martedì 29 agosto, un gruppo “di casa” alla Festa i Modena City Ramblers con le loro sonorità padano-celtiche. Mercoledì 30 agosto, sarà invece la volta del cantautore siciliano Mario Venuti, ex voce dei Denovo. Deciso cambio di ritmi e suoni, giovedì 31 agosto, quando alla Festa arriva il rapper Sfera Ebbasta. Domenica 3 settembre, ancora risate con l’attore comico e conduttore televisivo Gabriele Cirilli, diventato popolare per il grande pubblico grazie ai personaggi interpretati in diverse edizioni del programma Zelig.
La terza settimana della Festa si apre all’insegna delle più famose canzoni di Vasco Rossi grazie al ritorno della band vignolese Nonsiamomicagliamericani che, martedì 5 settembre, farà rivivere l’ormai mitico “Modena Park”. Un altro gradito ritorno a Ponte Alto è in programma mercoledì 6 settembre quando il comico romagnolo Giuseppe Giacobazzi prometterà di fare “del mio meglio”. Giovedì 7 settembre, è tempo di Luci della centrale elettrica, il progetto musicale, nato ormai 10 anni fa, dalla fantasia del cantautore ferrarese Vasco Brondi. La domenica, come sempre, sarà dedicata alla comicità: da Colorado, domenica 10 settembre, si esibiranno i Panpers e Claudio Lauretta (apertura live affidata a Robby, Mel e Rigo).
Dopo aver girato la Penisola per tutta l’estate, martedì 12 settembre, il rapper torinese Fred De Palma apre l’ultima settimana della Festa con il suo “Hanglover summer tour”. Giovedì 14 settembre, salgono sul palco dell’Arena del lago, direttamente dalla Bassa modenese, i fantastici musicisti della banda Rulli Frulli. Venerdì 15 settembre, torna il Modena Indie Festival che tanto apprezzamento aveva riscosso tra gli amanti del genere musicale l’anno passato: interverranno la nuova giudice di X Factor Levante, Canova e Icaro Cade. Domenica 17 settembre torna anche Made in Emilia: quest’anno, presentati da Andrea Barbi, si alterneranno sul palco Cisco, Andrea Mingardi e il comico Duilio Pizzocchi. La Festa si chiude lunedì 18 settembre con il tradizionale spettacolo di Fuochi artificiali.

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *