Vignola, Fava “Pelloni non è il nuovo e il suo carnet è vuoto”

Vignola, Fava “Pelloni non è il nuovo e il suo carnet è vuoto”
0 commenti, 15/06/2017, da , in Dai Circoli, slider

Il coordinatore del Pd di Vignola Davide Fava risponde alle affermazioni fatte ai media locali del candidato sindaco del centro-destra Pelloni. Ecco la sua dichiarazione:

“Leggere sui giornali che il candidato sindaco del centro-destra Pelloni non coglie differenze tra il programma di Vignola Cambia e il suo se non per la Coop, lascia esterrefatti. D’altro canto credo che abbia ragione, anche se solo in parte, quando dice che il primo problema non sta nello scontro, che pure è quello che abbiamo davanti, tra schieramenti opposti. L’elemento prioritario è la mancanza di competenze! Analizziamo i risultati di questo leghista mascherato da moderato che si candida a rappresentare noi tutti. Si propone come il nuovo, ma tralascia di essere il vicesindaco uscente, per di più con delega al bilancio. Le sue proposte nell’ambito di una legislatura? Una guerra personale al capo dei vigili e sicuramente altre, di cui però non rimane traccia. I risultati? Fare saltare per aria l’amministrazione di cui faceva parte. E oggi dice che l’unico motivo era la coop, mentre il resto del programma era lo stesso. Delle due l’una: o era d’accordo e allora perché ha spaccato la maggioranza, o non era d’accordo, ma allora perché dice che hanno lo stesso programma? Che dire poi del suo pensiero in materia di politiche della salute? Vignola merita un sindaco in grado di capire che la Casa della salute ed il potenziamento dell’ospedale sono due azioni sinergiche e non in contrasto tra di loro. Vignola deve tornare ad essere il centro dell’Unione Terre di Castelli, non quello di una boutade da campagna elettorale!

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *