Memoria ‘900, Campedelli “Quasi 100mila euro per il modenese”

Memoria ‘900, Campedelli “Quasi 100mila euro per il modenese”
0 commenti, 18/11/2016, da , in Dalla Regione

“Quasi 100 mila euro per sostenere progetti di Istituti storici, Comuni, associazioni, istituzioni culturali e Fondazioni in attuazione della legge regionale sulla Memoria del Novecento per il territorio modenese”: il consigliere regionale modenese del Pd Enrico Campedelli esprime soddisfazione per i contributi assegnati alla provincia modenese con la legge regionale sulla Memoria del Novecento. “E’ il riconoscimento – aggiunge – dell’impegno di istituzioni, associazioni e fondazioni per tenere viva la memoria di un territorio e di una comunità protagonisti e testimoni di alcune delle vicende centrali del secolo scorso”.

Sono stati due i bandi che hanno preceduto l’erogazione dei contributi per i beneficiari della legge regionale sulla Memoria del Novecento: uno rivolto agli Istituti storici dell’Emilia-Romagna, a cui sono andati complessivamente 660.300 euro, e l’altro per Comuni, associazioni e altri soggetti privati di tutto il territorio regionale, con risorse per 274.800 euro. Complessivamente quasi un milione di euro per progetti di valorizzazione della memoria del Novecento. “Nell’ambito delle risorse che la Regione Emilia-Romagna ha messo a disposizione – spiega il consigliere regionale modenese del Pd Enrico Campedelli – ben 95.782 euro sono riservati a progetti e soggetti della provincia di Modena e andranno a sostenere progetti di ricerca, formazione, attività di divulgazione, conservazione e valorizzazione delle fonti documentarie, iniziative per le scuole, pubblicazioni, mostre e convegni”. “Non si tratta di finanziamenti a pioggia, ma di contributi a progetti di qualità che mirano in particolare a coinvolgere scuole e giovani generazioni – commenta Campedelli – E’ il riconoscimento dell’impegno di istituzioni, associazioni e fondazioni per tenere viva la memoria di un territorio e di una comunità protagonisti e testimoni di alcune delle vicende centrali del secolo scorso”. Grazie al bando per gli Istituti storici, all’Istituto Storico di Modena sono stati assegnati 25mila euro. Grazie invece al bando per i Comuni, le associazioni e altri soggetti privati: per il progetto “Itinerari scuola-città: Modena e la sua storia attraverso percorso di scoperta dei luoghi della storia del Novecento in Emilia-Romagna”, la Regione assegna al Comune di Modena contributi per 7.142 euro; 10mila euro vanno a Montefiorino per il progetto “Dalla repubblica partigiana alla Repubblica Italiana”; la Fondazione Fossoli riceverà un contributo di 11.840 euro per la realizzazione del progetto “Fuori dal mondo! Fuggiaschi, profughi e rifugiati dal dopoguerra a oggi. La storia esemplare del campo di Fossoli”; la Fondazione Villa Emma 20.000 euro per la valorizzazione del patrimonio documentale, fotografico e audiovisivo; 15.800 euro andranno all’Associazione Nazionale fra mutilati e invalidi di guerra per il progetto “Storie e altre storie: musica colta e popolare, letteratura e immagini: un modo diverso di proporre la grande storia alle giovani generazioni”; 6.000 euro infine al Centro Ferrari per il riordino e inventariazione del Fondo Democrazia Cristiana – Comitato provinciale di Modena.

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *