Sassuolo, Pd “Riqualificazione Cisa-Cerdisa, impegno mantenuto”

Sassuolo, Pd “Riqualificazione Cisa-Cerdisa, impegno mantenuto”
0 commenti, 17/11/2016, da , in Dai Circoli

Il Partito democratico e la Lista civica Pistoni commentano con soddisfazione l’approvazione da parte del Consiglio comunale di Sassuolo del piano di riqualificazione del comparto Cisa-Cerdisa. Ecco la loro dichiarazione comune:

“Nel Consiglio di martedì è stata approvata a grande maggioranza la riqualificazione del comparto Cisa-Cerdisa, che ha avuto il voto favorevole anche di una larga parte delle minoranze. Questa adozione rappresenta un passo fondamentale per l’intera città e tiene fede agli impegni presi in campagna elettorale dal Pd e dalla Lista Civica Pistoni. È un obiettivo che permette di avviare la riqualificazione di uno degli ingressi principali della città, creando quel collegamento con il Comune di Fiorano interrotto da muri e capannoni industriali. Inoltre consente la bonifica del sottosuolo e la rimozione dell’amianto dai capannoni di Cisa Cerdisa (a carico del privato) che avviene nel rispetto del piano comunale e negli interessi di tutti i cittadini. Nei prossimi mesi interventi privati su una parte dell’area costruiranno il nuovo supermercato della Coop e altre medio-superfici commerciali non alimentari, ma resta comunque aperta la possibilità per ulteriori privati interessati ad investire che ci auguriamo non mancheranno. Il risultato di questo intervento complessivo resta importantissimo e consente di aumentare dal 19% al 57% le aree permeabili, eliminando asfalti e coperture precedenti. Inoltre si prevede la nascita di un parco cittadino di oltre 60.000 mq e con gli extra-oneri che incassa il Comune sarà possibile programmare alcuni interventi a favore della vivibilità urbana del quartiere e la mobilità sostenibile. L’approvazione del Cisa-Cerdisa rappresenta per Mezzavia e per Braida un punto di partenza e di rigenerazione urbana. Per queste ragioni consideriamo indispensabile un Concorso di idee partecipato che possa coinvolgere cittadini, professionisti del territorio e architetti mettendo al centro dei lavori un solo e unico comune obiettivo la riqualificazione, il recupero urbanistico e ambientale del quartiere. Perché non c’è solo la Coop, e rimane ancora tanto da fare per riqualificare Mezzavia e Braida anche con la partecipazione attiva dei cittadini”.

Informazioni Redazione

Redazione
La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *