Ddl funerali, Vaccari “Dopo ultimi arresti accelerare iter provvedimento”

Ddl funerali, Vaccari “Dopo ultimi arresti accelerare iter provvedimento”
0 commenti, 10/05/2016, da , in Dai parlamentari

Dopo l’ennesimo scandalo che ha travolto il settore funerario, che fra le province di Cagliari e Nuoro ha portato all’arresto di circa 20 persone e ad oltre 160 indagati, il senatore modenese del Pd Stefano Vaccari, primo firmatario del ddl per la disciplina del settore funebre e cimiteriale, insieme al collega sardo Giuseppe Cucca, interviene per chiedere di velocizzare l’iter del provvedimento. Ecco la loro dichiarazione:

“La notizia di 168 persone indagate e circa 20 arresti domiciliari nel cagliaritano e nuorese, nell’ambito di una maxi operazione sul mercato dei servizi funebri in Sardegna, sottolinea l’importanza di velocizzare l’iter per la disciplina del settore funebre e cimiteriale. Il ddl è attualmente all’esame della commissione Sanità che ha concluso il ciclo di audizioni e si attende la presentazione del testo unificato da parte della relatrice Maturani. Il settore funerario ha infatti bisogno di una serie di misure rigorose, prime tra tutte quelle che riguardano il notevole rialzo della detrazione per le spese funebri e cimiteriali. Servono poi anche controlli serrati da parte dei gestori delle strutture sanitarie, sulla base delle indicazioni dell’autorità Anticorruzione così come è altrettanto importante rivedere il complesso delle regole cimiteriali e di cremazione, con moderne modalità gestionali che consentano di operare su bacini più ampi. Ci auguriamo che si possa accelerare l’iter di un provvedimento che, come testimoniano gli ultimi fatti accaduti in Sardegna, è quanto mai necessario.”

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *