Cispadana, Boschini “Opera fondamentale per Modena e per la regione”

Cispadana, Boschini “Opera fondamentale per Modena e per la regione”
0 commenti, 12/02/2016, da , in Dalla Regione

Il consigliere regionale modenese del Pd Giuseppe Boschini sottolinea la strategicità della Cispadana non solo per il territorio modenese, ma anche in un’ottica di sistema allargato.

“Anche io mi associo al plauso per la decisione del Governo di “sbloccare” l’autostrada Cispadana. E’ senz’altro un’opera di fondamentale importanza per tutta l’area a nord di Modena che, di fatto, continua a fruire della viabilità disegnata dai Duchi d’Este tra il Sette e Ottocento, ma sono convinto che i benefici di quest’opera si ripercuoteranno su tutta la viabilità regionale”. Il consigliere regionale modenese del Pd Giuseppe Boschini così commenta la decisione del Consiglio dei Ministri che ha sbloccato il progetto definitivo per il tracciato dell’Autostrada Cispadana, ma sottolinea la strategicità dell’opera anche in un’ottica di sistema allargato. “Abbiamo già tutti ricordato i benefici per il nostro territorio e per l’area Nord in particolare –prosegue Boschini– ma se si osserva con un minimo di attenzione il tracciato, si potrà capire come questa infrastruttura avrà benefici nelle interazioni con il reggiano, il ferrarese il ravennate e, addirittura, per Bologna. Con la Cispadana, i collegamenti sulla direttrice riviera romagnola-Milano avranno una valida alternativa all’attuale A14/A1 e sono convinto che ciò comporterà una visibile diminuzione del traffico sul nodo di Bologna. Se sommiamo questo progetto alla decisione di ripensare il Passante Nord in favore dell’allargamento dell’attuale sede dell’autostrada/tangenziale e agli sforzi compiuti per potenziare il trasporto su ferro, chiunque può constatare la visione d’insieme che ha la Regione per quanto riguarda le infrastrutture”. Il consigliere regionale Pd, infine, crede che la Cispadana potrà portare vantaggi anche dal punto di vista dell’impatto ambientale rispetto agli attuali sistemi trasportistici. “So che per qualcuno può sembrare un controsenso –conclude Boschini– ma ogni infrastruttura che mira ad eliminare le code perenni che si registrano sui tratti autostradali e di viabilità ordinaria della nostra regione in favore di una percorrenza più fluida, è un valido strumento operativo per combattere anche l’inquinamento dell’aria, che proprio tra Modena e Bologna fa registrare costantemente i valori più alti in tutta la Regione”.

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *