Antimafia, Vaccari coordinatore Comitato infiltrazioni nel comparto gioco

Antimafia, Vaccari coordinatore Comitato infiltrazioni nel comparto gioco
0 commenti, 05/02/2016, da , in Dai parlamentari

Nuovo incarico per il senatore modenese del Pd Stefano Vaccari, componente della Commissione Antimafia. Il presidente della Commissione Rosy Bindi ha appena comunicato che è stato scelto per coordinare il X° Comitato “Infiltrazioni mafiose nel gioco lecito e illecito”. La nomina è provvisoria, in attesa di ulteriori indicazioni dei Gruppi parlamentari presenti in Commissione, ma il senatore Vaccari è già impegnato nell’elaborazione del programma di lavoro:

“Voglio innanzitutto ringraziare la presidente Bindi per l’onore accordatomi. Si tratta di un incarico delicato perché riguarda un comparto, quello del gioco lecito e illecito, nel quale è da tempo accertato interesse e coinvolgimento delle organizzazioni criminali. Anche il nostro territorio è stato coinvolto: a Bologna è in corso il processo Black Monkey, grazie al lavoro di indagine svolto dal giornalista dell’Espresso Giovanni Tizian, su diversi esponenti della ‘ndrangheta tra cui Nicola Femia. È un mondo il cui giro d’affari è imponente e, pertanto appetito, anche nelle sue esperienze legali, dalla malavita organizzata. Il nostro principale obiettivo deve essere da un lato di raccogliere nuovi elementi e valutazioni sulla diffusione del fenomeno e sulla presenza delle mafie, dall’altro di fare proposte per la salvaguardia e il sostegno all’utente debole, il giocatore che deve poter contare su meccanismi trasparenti che salvaguardino l’aspetto ludico e non aggravino i rischi di dipendenza sempre connessi al gioco, soprattutto quello in denaro. Come richiesto dalla presidente Bindi, sono già impegnato per elaborare un programma di lavoro che io, e i dodici colleghi scelti per far parte del Comitato, ci adopereremo per rendere operativo.”

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *