Sanità, Pd Carpi “Avanti su Casa della Salute e Residenza psichiatrica”

Sanità, Pd Carpi “Avanti su Casa della Salute e Residenza psichiatrica”
0 commenti, 03/08/2015, da , in Dai Circoli

Il Partito democratico di Carpi interviene nel dibattito sulla Sanità avviatosi negli ultimi giorni. Ecco la nota:

“Negli ultimi giorni la Sanità, ed i costi ad essa legati, sono stati spesso temi al centro del dibattito, sia a livello locale che nazionale. Come Pd di Carpi non ci sottraiamo alla discussione, volendo porre l’accento su alcuni degli contenuti presi in esame. In ambito locale abbiamo apprezzato la volontà espressa dalla Conferenza territoriale socio-sanitaria di procedere con maggior rapidità all’integrazione gestionale dei due poli ospedalieri della città di Modena, Baggiovara e Policlinico. Questo permetterà alla sanità cittadina di rispondere con più efficacia alle esigenze dell’area vasta sulla quale inevitabilmente agisce, ma al contempo anche di liberare risorse utili all’intera rete sanitaria provinciale. Bene, dunque, una servizio sanitario capace di mettere mano alla propria attuale organizzazione, investendo nelle sue diverse strutture territoriali, non solo già presenti ma anche quelle di futura realizzazione, per rispondere con sempre maggiore tempestività ai bisogni della comunità, nonostante i profondi mutamenti legati da un lato ai progressi dell’evoluzione tecnologica, e dall’altro alle trasformazioni demografiche come il progressivo invecchiamento della popolazione e l’aumento delle patologie croniche legate appunto all’età, che stanno investendo anche il nostro territorio. Consideriamo altrettanto positivo il Piano presentato dalla Regione per ridurre le lista di attesa, con l’allungamento degli orari di apertura degli ambulatori anche il sabato e la domenica, e l’introduzione, come deterrente, del pagamento del ticket per chi non disdice una prestazione. Importanti azioni, che crediamo debbano essere accompagnate a Carpi con la realizzazione della Casa della Salute e della Residenza psichiatrica, servizi che da tempo sono indicati come prioritari e che a pieno titolo rientrano appunto in un percorso di presa in carico della cronicità. In Sanità, le prestazioni erogate e la loro qualità dipendono più che in altri settori dalle risorse umane impiegate, che devono essere per questo adeguate ai servizi proposti sia in termine di fabbisogno, che di competenze e performance. Per questo riteniamo al momento non del tutto sufficiente il presidio infermieristico in organico all’ospedale carpigiano, così come crediamo sia necessario trovare adeguata soluzione alla carenza di posti letti in lungodegenza.”

photo credit: Primi_Castello di Carpi via photopin (license)

Tags:
Carpisanità

Informazioni Redazione

Redazione
La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *