Ciliegia Vignola, Vaccari “Finalmente in Gazzetta Ue il disciplinare Igp”

Ciliegia Vignola, Vaccari “Finalmente in Gazzetta Ue il disciplinare Igp”

Nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea del 10 giugno 2015 è stato pubblicato il decreto n.906 che contiene il disciplinare dell’Igp della ciliegia di Vignola. La notizia è stata resa pubblica, oggi, a Milano, all’Expo, nello stand nazionale di Coldiretti, dove era in corso una manifestazione per promuovere le eccellenze enogastronomiche modenesi, a cui era stato invitato a partecipare dal presidente di Coldiretti Modena Francesco Vincenzi il senatore modenese del Pd Stefano Vaccari. Ecco la sua dichiarazione:

“E’ stato pubblicato nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea il disciplinare che riconosce l’Igp, l’indicazione geografica protetta, per la ciliegia di Vignola. Finalmente, con questo ultimo atto formale, si è completato l’iter europeo che dà pieno riconoscimento all’eccellenza del prodotto cerasicolo della zona di Vignola. Peccato, però, che i tempi morti della burocrazia europea abbiamo ritardato la pubblicazione in Gazzetta europea, quando c’era stato uno sforzo straordinario del Ministero dell’Agricoltura e della Regione Emilia-Romagna per far sì che il riconoscimento potesse essere ottenuto in coincidenza con l’inizio della stagione di raccolta. La notizia è stata diffusa e l’ho appresa a Milano, all’Expo, dove, nel padiglione nazionale, è in corso un’iniziativa di Coldiretti per promuovere le eccellenze enogastronomiche modenesi, oltre alla ciliegia di Vignola, anche il Parmigiano reggiano, l’aceto balsamico tradizionale e anche i nostri tortellini. Ora, quest’ultima parte della stagione di raccolta vignolese, il nostro prodotto potrà presentarsi sui mercati nazionali e internazionali fregiandosi di quel riconoscimento che a buon diritto si è guadagnato per le sue intrinseche qualità”.

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *