Patriarca “Come fare integrazione con una classe di soli stranieri?”

Patriarca “Come fare integrazione con una classe di soli stranieri?”

“Le cose provvisorie in Italia alla fine diventano le più definitive”: il parlamentare modenese del Pd Edoardo Patriarca interviene sul caso della classe di prima media costituita, in avvio di anno scolastico, tutta di stranieri alla scuola media Besta di Bologna. “Come si pretende di fare in questo modo integrazione?” si chiede Patriarca.

“Come si pretende di fare integrazione in una classe di soli stranieri? E’ inevitabile che si finisca con il parlare di “classe ghetto” nel caso della prima media della scuola Besta di Bologna”. Lo afferma il deputato modenese del Pd Edoardo Patriarca, componente della Commissione Affari Sociali della Camera. “Sarebbe bastato distribuire i ragazzi stranieri per ogni classe, invece con la scusa dell’apprendimento della lingua italiana si è costruita una situazione a dir poco anomala. E poi sappiamo che le cose provvisorie in Italia alla fine diventano le più definitive – continua Patriarca – Mi auguro che il ministero dell’Istruzione, ma anche quello dell’Integrazione, verifichino i motivi di questa scelta e se essa rispetta le normative vigenti”.

photo credit: naosuke ii via photopin cc

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *