Guerzoni “Asfaltare il parcheggio delle elementari Anna Frank”

Guerzoni “Asfaltare il parcheggio delle elementari Anna Frank”
0 commenti, 09/10/2013, da , in Modena

Quando piove il parcheggio posteriore delle scuole elementari Anna Frank, in zona S. Anna, diventa impraticabile con conseguenti problemi non solo durante il transito dei bambini da e verso la scuola, ma anche per coloro che frequentano l’adiacente campo da calcio Botti. Il problema viene segnalato dal consigliere comunale Pd Giulio Guerzoni che ha presentato in merito una interrogazione in cui chiede all’Amministrazione di intervenire asfaltando o comunque sistemando quel parcheggio.

“Il Comune può intervenire in tempi rapidi (asfaltando o in altro modo) sul parcheggio delle scuole elementari Anna Frank di via Sant’Anna che diventa impraticabile appena piove? Le pozze d’acqua rendono molto difficoltoso l’uscita dei bambini da scuola e anche l’arrivo all’adiacente campo da calcio Botti dove svolge la propria attività la società Cittadella”. E’ questa in sintesi la richiesta, contenuta in una interrogazione, del consigliere comunale Pd Giulio Guerzoni, in merito ai continui allagamenti che interessano la zona sterrata transitabile che collega le scuole elementari Anna Frank, il campo sportivo Botti e l’adiacente via Capitani nella zona Sant’Anna, a Modena. “Asfaltare o comunque sistemare quel parcheggio – dichiara Guerzoni- è doveroso perché è conseguente alla decisione di far entrare e uscire gli alunni delle Anna Frank dal lato posteriore della scuola, evitando così problemi di sicurezza stradale lungo via Sant’Anna di fronte alla ex Coca Cola. Quella scelta fu giusta, ma se contemporaneamente non si risolvono i problemi dello sterrato si finisce semplicemente per complicare la quotidianità ai genitori, ai residenti e anche ai tanti giovani che frequentano il campo Botti”.

(fonte fotografia: comune di modena)

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *