Festa Pd, venerdì si parla di cultura con Mezzetti e Manfredi

Festa Pd, venerdì si parla di cultura con Mezzetti e Manfredi
0 commenti, 29/08/2013, da , in Anni passati, slider

La cultura sarà la protagonista, venerdì 30 agosto, alla Festa Pd, del dibattito programmato al Palaconad a cui prenderanno parte lo scrittore Valerio Massimo Manfredi, l’assessore regionale alla cultura Massimo Mezzetti, la direttrice del Festival Filosofia Michelina Borsari e la deputata Pd Giuditta Pini. Per lo spettacolo, all’Arena sul lago, si esibirà Il Cile, il cantante–rivelazione dell’edizione 2013 di Sanremo Giovani, mentre allo spazio Ricostituente verrà presentata una delle prime pellicole che affronta il tema della riforma del diritto di cittadinanza per i figli di stranieri nati e cresciuti in Italia “Sta per piovere. Andata e ritorno per l’Italia”.

Si parla di cultura, ma anche di cogenerazione e di fotografia, venerdì 30 agosto, alla Festa provinciale del Pd in corso di svolgimento a Ponte Alto. Dibattito centrale quello organizzato al Palaconad, a partire dalle ore 21.00, dal titolo programmatico “Con la cultura si mangia”. Bloccato a Roma dalle esigenze di Governo il ministro per i Beni e le attività culturali Massimo Bray (che recupererà peraltro la tappa modenese in una prossima data che si sta definendo in queste ore) si interrogheranno sul tema lo scrittore Valerio Massimo Manfredi, l’assessore regionale alla Cultura Massimo Mezzetti, la direttrice del Festival Filosofia Michelina Borsari e la deputata modenese del Pd Giuditta Pini, segretaria provinciale dei Giovani democratici. Conduce l’incontro il giornalista Sergio Gimelli. La programmazione degli incontri alla Festa del Partito democratico si apre, comunque, alle ore 19.00 quando, allo spazio Ricostituente, prenderà avvio “Fotonarrandoci”, happening fotografico sul significato della fotografia nella comunicazione e nell’arte guidato dal fotografo Dante Farricella. L’incontro è a ingresso gratuito. Dalle ore 20.30, invece, allo spazio Green, in occasione della Settimana dello sviluppo sostenibile, è programmato un dibattito dal titolo “Il teleriscaldamento, cogenerazione e microgenerazione a Modena”. Intervengono l’assessore all’Ambiente del Comune di Modena Simona Arletti e il direttore della Divisione teleriscaldamento del Gruppo Hera Fausto Ferraresi.

Per lo spettacolo, all’Arena sul lago, a partire dalle ore 21.30, si esibirà il cantante rivelazione di Sanremo Giovani, Lorenzo Cilembrini, in arte Il Cile. Il Cile ha partecipato all’edizione 2013 del Festival di Sanremo, nella categoria ‘Giovani’, con il brano ‘Le parole non servono più’ (il singolo in gara nella categoria ‘Giovani’ più’ suonato dalle radio), vincendo sia il premio di Assomusica per la migliore esibizione (conferito dall’Associazione italiana degli organizzatori e produttori di spettacoli musicali dal vivo) sia il premio Sergio Bardotti per il Miglior Testo, assegnato dalla giuria di qualità e scelto tra tutti i brani in gara al Festival. In febbraio e’ stata pubblicata l’edizione speciale del suo album d’esordio “Siamo Morti a Vent’Anni”. Una versione che, oltre a contenere i nove brani iniziali, è impreziosita da tre inediti (Le Parole Non servono Più, I Tuoi Pugnali e La Tortura Medievale) e due bonus track (Cemento Armato Acoustic Version e Tutto Ciò Che Ho Part II – Demo ft. Club Dogo). Il previsto concerto del rapper Nesli è, invece, stato annullato a causa di sopraggiunti ed improrogabili impegni all’estero dell’artista. Sempre per la pagina degli spettacoli, lo spazio Ricostituente programma la prima proiezione del ciclo “Cinema Caffeina”: in collaborazione con Arci Modena, verrà proposta la nuovissima coproduzione italo-irachena dal titolo “Sta per piovere. Andata e ritorno per l’Italia”, del regista Haider Rashid. Il film, presentato in maggio a Firenze, racconta il dramma di un giovane italiano di origini algerine (proprio come il regista), da sempre vissuto in Toscana che, all’improvviso, per il suicidio del titolare della ditta dove lavora il padre, si trova davanti all’impossibilità del rinnovo del permesso di soggiorno per la propria famiglia e all’ipotesi di dover tornare in Algeria, un paese che non ha neppure mai visitato e che non sente assolutamente proprio. Una delle prime pellicole, insomma, che affronta il discusso tema della riforma del diritto di cittadinanza in Italia. L’ingresso è gratuito.

Per gli amanti del liscio, allo spazio Balera, dalle ore 21.00, si esibirà Mister Domenico. A El Baile, dalle ore 21.30, scuola gratuita di salsa-bachata e balli di gruppo a cura dello staff del Florida. E poi, dalle 22.30, inizia il “Viernes social latino 100%” con musiche di M. Balboni, Turro, Mario mix, Lele M., Tony e R. Bersanetti. Per i Diari di viaggio, dalle ore 21.30, Bruno Rabboni e Tonino Bulgarelli presentano “Nepal: la valle di Katmandu” e “Bhutan: Druk-Yul”. Grande appuntamento di musica jazz allo spazio “Al Giazz”, dalle ore 23.00 si esibirà il Modem Mumbles Quartet ovvero Valerio Renzetti alla tromba e flicorno, Andrea Cappi al pianoforte, Paolo Zoboli al contrabbasso e Riccardo Laforesta alla batteria. Infine, dalle 23.30, allo spazio Gd/Arci, per il ciclo Alta risoluzione, “Vox selecta – hip hop show”.

(Fonte fotografia: naxion spettacoli )

Tags:
cultura

Informazioni Redazione

La redazione di PdMoMag è composta dai giornalisti dell'Ufficio Stampa del Pd provinciale di Modena. Responsabile: Roberta Vandini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *